Assaggio si scrittura

Testimone invisibile

Erano le nove in punto di sabato. Per i pignoli erano le ventuno.
Il commissario di polizia Aldo Casarosa prese il guinzaglio e lo agganciò alla pettorina del suo cane Mops, un carlino, che eccitatissimo si agitava rendendo come sempre l’operazione difficoltosa. Era felice di uscire.

Continua a leggere qui: Testimone invisibile


Luce improvvisa

Era una notte di mezza estate, il cielo punteggiato da miriadi di stelle luccicanti e l’aria appena mossa da una leggera brezza, quasi una liberazione dopo una giornata di caldo torrido e umido.

Continua a leggere qui: Luce improvvisa